BCM Project: il partner di Labor Project per il piano nazionale Industria 4.0

18 Ottobre 2018

In qualità di partner professionale di Labor Project, l’azienda BCM Project presenta il proprio servizio di affiancamento in riferimento a Industria 4.0. Si tratta del piano nazionale che dal 2017 rappresenta l’incontro ideale tra misure di breve termine, come gli incentivi fiscali, e quelli di medio-lungo temine, quali il miglioramento e l’aggiornamento sia di competenze che di infrastrutture.

Le aziende interessate a sfruttare questa ondata di agevolazioni fiscali hanno ancora a disposizione l’intero anno 2019 per effettuare i propri investimenti. Nella legge pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 27 dicembre 2017 (n. 205 Art. 1 commi 29-36) si legge chiaramente che è possibile effettuare “investimenti in beni materiali strumentali nuovi [oppure] in beni immateriali strumentali entro il 31 dicembre 2018, ovvero entro il 31 dicembre 2019, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2018 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20 per cento del costo di acquisizione.

È fondamentale per le aziende avere partner competenti e professionali che le accompagnino oltre la mera redazione della Relazione tecnica (Perizia), richiesta obbligatoriamente dall’Agenzia delle Entrate per beni il cui valore supera i 500.000 €, ma possibile anche per i beni di valore inferiore. BCM Project, grazie alla sua esperienza a 360 gradi, si propone come partner per affiancare le aziende attraverso la delicata fase iniziale di chiarimento e valutazione tecnica dei beni per arrivare alla stesura della documentazione richiesta dalla normativa (analisi tecnica e perizia), con l’obiettivo di effettuare investimenti più consapevoli.

Scopri di più sul sito BCM Project