Matteo Colombo confermato alla guida di ASSO DPO


L’assemblea nazionale di ASSO DPO rielegge Presidente Matteo Colombo per il triennio 2019 – 2022.

Il 2 luglio 2019 si è svolta a Milano l’Assemblea per l’approvazione del Rendiconto economico-finanziario 2018 dell’Associazione Data Protection Officer.

Nella stessa giornata i soci sono stati chiamati al voto per eleggere il nuovo Comitato Direttivo di ASSO DPO per il triennio 2019-2022, che ha visto la riconferma nel ruolo del Presidente, di Matteo Colombo, canturino di nascita.

Da anni l’associazione italiana è punto di riferimento con cui confrontarsi e approfondire le tematiche relative all’applicazione della normativa europea ed italiana in materia di Privacy e Data Protection.

Nata per volontà di alcuni professionisti sei anni fa, ASSO DPO continua a registrare numeri importanti, contando all’attivo circa 1000 associati, di cui 26 soci onorari e 160 con qualifica DPO certificati CEPAS secondo la norma UNI 11697:2017.

Presidente di ASSO DPO, ma anche formatore ed esperto in materia di privacy, Matteo Colombo vanta un curriculum di tutto rispetto, il cui punto di forza è sicuramente la fondazione di Labor Project srl www.laborproject.it , azienda made in Cantù con un portfolio di clienti sia a livello locale che nazionale ed internazionale di cui è Amministratore Delegato.

In concomitanza con la carriera lavorativa, l’AD di Labor Project ha portato avanti negli anni anche progetti legati alla pubblicazione di diversi libri, da lui redatti, sul Regolamento (UE) Privacy.

Appassionato sportivo insieme a Labor Project srl è sponsor ufficiale di PGC Cantù (Progetto Giovani Cantù) e di altre realtà sportive legate al territorio comasco.

Se ti è piaciuto l'articolo condividi: