L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha reso disponibili sul proprio sito web i modelli di istanza di autorizzazione all’installazione di impianti audiovisivi e GPS aggiornati al Jobs Act nonché per l’installazione di sistemi di controllo a distanza diversi dalla videosorveglianza.

A ben vedere, però, il relativo modello nulla dice di specifico relativamente ai diversi strumenti in quanto nell’istanza si fa sempre riferimento agli angoli di ripresa delle telecamere, alla conservazione delle immagini e successiva cancellazione, salvo poi chiedere correttamente negli allegati una relazione tecnico-descrittiva sulla gestione e l’utilizzo dei dispositivi di controllo. Questa istanza dovrebbe essere utilizzata per gli strumenti di controllo diversi dagli impianti di videosorveglianza quali possono essere i sistemi proxy e voip.

Quanto al modello di istanza per l’autorizzazione all’installazione e utilizzo di sistemi di geolocalizzazione satellitare gps a bordo dei mezzi aziendali, nel quale occorre indicare le motivazioni per le quali è necessario procedere all’installazione di tali sistemi e conseguentemente occorre altresì di allegare eventuali denunce contro furti e/o rapine presentate presso il Comando dei Carabinieri o la Questura. Inoltre, è necessario allegare la relazione tecnico descrittiva dettagliata contenente le modalità di localizzazione e del sistema satellitare GPS relativo ai vettori e un elenco di questi ultimi (marca, modello, targa).

Con riferimento, invece, al modello di istanza di autorizzazione all’impianto di videosorveglianza nulla dice di nuovo, è necessario sempre indicare la motivazione, che la raccolta delle immagini venga eseguita nel pieno rispetto della normativa privacy e, infine, si richiede che venga allegano allegati la planimetria (con indicazione del numero delle telecamere, lunghezza e profondità di campo delle telecamere, il raggio d’azione, l’ubicazione delle postazioni fisse di lavoro, la posizione del monitor e del dvr); nonché, la relazione tecnico-descrittiva sulla gestione e l’utilizzo dell’impianto di videosorveglianza.

Fonte: https://www.ispettorato.gov.it/it-it/notizie/Pagine/Nuovi-modelli-videosorveglianza.aspx