La nuova disciplina introdotta dal Regolamento EU 2016/679 (GDPR), riunisce sotto un’unica normativa privacy la totalità delle aziende che operano all’interno del territorio europeo, determinando una serie di vantaggi in relazione alle condizioni di gestione, alle attività di controllo sui dati, nonché in merito ai benefici economici che discendono da tale unificazione normativa.

Ci si è interrogati a lungo su quale sarebbe stato l’impatto che l’entrata in vigore del GDPR avrebbe prodotto sulle PMI, posto che queste costituiscono la spina dorsale dell’economia europea, rappresentando il 99% di tutte le imprese operanti nell’Unione.

La Commissione Europea è intervenuta sul suo sito ufficiale pubblicando un nuovo prospetto infografico contenente una guida essenziale, consultabile da addetti ai lavori e non, per ottenere indicazioni utili sulle modalità di adeguamento della PMI alla normativa e su quelle che sarebbero le conseguenze e i costi in caso di non conformità.

Fonte: Commissione Europea