Con l’avvento del Regolamento sulla Protezione dei dati | Reg. (UE) 2016/679 le aziende dovranno affrontare il tema della “compliance” privacy avendo come mercato di riferimento non solo l’Italia ma tutti gli Stati dell’Unione Europea in cui operano.

A ciò si aggiunga che i dati personali e le informazioni confidenziali sui dati aziendali sono un asset fondamentale per qualsiasi tipo di attività, soprattutto per lo sviluppo sempre più crescente del trattamento dati automatizzato.

A tal proposito la nuova legge obbliga Titolari e Responsabili del trattamento a rivedere ed aggiornare tutta la parte documentale presente in azienda, ad applicare misure di sicurezza adeguate, sia tecnologiche che organizzative, e a provarne la loro efficacia: “accountability”.

Il team di Labor Project, forte di una ultradecennale esperienza nella consulenza Privacy in Italia ed Europa, affianca Titolari e Responsabili del trattamento nell’adempimento delle prescrizioni normative derivanti dal Regolamento Privacy UE che si applicherà dal 25 maggio 2018.

La consulenza del nostro team specializzato riguarda tutti gli aspetti connessi alle leggi sulla protezione dei dati, siano esse europee che Italiane, tra cui:

  • Informative a dipendenti, clienti o consumatori;
  • Contrattualistica nei confronti di soggetti che trattano dati in nome e per conto della società;
  • Definizione di ruoli e responsabilità;
  • Prior Check nei confronti dell’Autorità Garante di riferimento;
  • Registri dei trattamenti;
  • Rispetto della protezione dei dati ed analisi misure di sicurezza adeguate;
  • Sicurezza dei dati e notifiche e comunicazione di violazione dei dati (Data Breach);
  • Valutazione di impatto sulla protezione dei dati (DPIA);
  • Trasferimenti di dati extra UE | contrattualistica;
  • Siti web e cookies policy;
  • Regolamentazione degli strumenti idonei al controllo dei dipendenti;
  • Predisposizione accordi sindacali;
  • Verifica contratti di cloud computing;
  • Governance delle informazioni;
  • Politica di conservazione dati;
  • Redazione di procedure idonee al trattamento dati;
  • Predisposizioni di flussi informativi fra Titolare | Responsabile e DPO;
  • Corsi di formazione, anche e-learning, sul corretto trattamento dati personali;
  • Coordinamento delle informazioni e rapporti con il servizio di Data Protection Officer (DPO).

Per offrire un servizio anche ai clienti con sedi all’estero, Labor Project utilizza;

  1. Un DB software, riconosciuto a livello internazionale, in grado di analizzare la giurisdizione e le normative Privacy applicate negli Stati della Comunità Europea;
  2. Un gestionale che permette all’azienda di registrare e gestire molte delle attività richieste dal Regolamento Privacy UE 2016/679.